Coast to coast letterario

UPDATE del 23 agosto!
Proprio oggi, a due mesi dalla pubblicazione del post qui sotto, Andrea mi ha mandato una cartina già pronta con tutti i libri suddivisi per stato americano! Yuhuu! Sono pronta!
_________________________

Ieri mi è venuta un’idea geniale.
Lo so, non sta bene vantarsi ma io non sono certo modesta. E me ne vanto. Bella questa iperbole.

Insomma, ieri io e Alessio eravamo in tram diretti verso Kreuzberg e lui mi stava raccontando di questo cantante che aveva aperto uno studio di registrazione a Nashville. Da lì, abbiamo iniziato a parlare degli stati americani e abbiamo concordato che sarebbe bellissimo visitarli tutti, anche -e soprattutto- quelli di cui si parla poco. Tipo: l’Iowa. Che cosa c’è in Iowa? Io non ne ho idea, onestamente.

Allora ho iniziato a pensare, gli ingranaggi e le rotelline del mio cervello si sono messe in moto e, usufruendo della fonte di conoscenza che mi sta arrivando in questi giorni dalla lettura di “Viaggio americano” della mitica Fernanda Pivano, hanno prodotto l’idea favolosa di cui vi sto per parlare.

Voi lo sapete che amo profondamente la letteratura americana contemporanea, che non posso fare a meno di Fitzgerald e che da anni intrattengo un dialogo silenzioso con Hemingway perché non ho ancora capito se ci amiamo o ci odiamo (anche se il destino vorrebbe che ci volessimo bene), che Eugenides e Safran Foer fanno a botte per il podio del mio “scrittore americano vivente preferito”.
Quindi mi sono detta: visto che per ora di coast to coast reale non se ne può parlare (diciamo che la mia prossima meta sarà un tantino fuori mano), perché non visitare comunque tutti gli stati attraverso i libri?

cartina-degli-stati-uniti

Per dirla con altre parole, ho deciso di iniziare questo progetto (chiamiamolo così, in realtà è un grande piacere personale ovviamente): scoprirò tutti gli stati americani -dal primo all’ultimo- leggendo un libro ambientato in ognuno di essi.
Un esempio: per il Kansas ho scelto “A sangue freddo” di Truman Capote. Lo scrittore è nato in Louisiana ed è vissuto a New York, ma il suo libro più famoso ripercorre le tappe di un caso di cronaca nera avvenuto appunto in Kansas. E io in questo caso voglio conoscere il Kansas.
E così via.

Stamattina mi sono messa a scrivere una lista…e non è mica così facile, sapete? (dell’Alaska chi ha scritto ad esempio?)

Alcuni stati sovrabbondano, di alcuni ho già letto moltissimi libri (che inserisco nella lista per comodità) ma per altri sono davvero in difficoltà.
Vi va di aiutarmi? Tendo a preferire scrittori americani ma non disdegno bellissimi libri di autori di altra nazionalità, purché siano ambientati negli stati che mi interessano.
Accetto tantissimi suggerimenti e consigli e non vedo l’ora di cominciare!

Ecco le prime scelte (la lista è in continuo divenire) :

Alabama – Il buio oltre la siepe (Harper Lee) ✔
Alaska – Nelle terre estreme (J. Krakauer) ✔
Arizona – Il bar delle grandi speranze (JR Moehringer) ✔
Arkansas – True Grit (Charles Portis)
California – Furore (John Steinbeck)
North Carolina
South Carolina – La vita segreta delle api (Sue Monk Kidd)
Colorado – The Shining (Stephen King) ✔
Connecticut – Revolutionary Road
North Dakota – The Horizontal World (Debra Marquart)
South Dakota – Looking For History on Highway 14 (John E. Miller)
Delaware – Fight Club (Chuck Palahniuk)
Florida (Isole Keys) – Il vecchio e il mare (E. Hemingway) ✔
Georgia – Il cuore è un cacciatore solitario (C. McCullers)
Hawaii – The descendants (K.H. Hemmings)
Idaho – Housekeeping (M. Robinson)
Illinois – Antologia di Spoon River (Edgar Lee Masters)
Indiana – Freckles/A Girl of the Limberlost (G. Stratton-Porter)
Iowa – I ponti di Madison County (R.J. Waller)
Kansas – A sangue freddo (Truman Capote) ✔
Kentucky – La capanna dello zio Tom (H. Beecher)
Louisiana – Una banda di idioti (J. Kennedy Toole)
Maine – Pet Sematary (Stephen King) ✔
Maryland – La ragazza dei cocktail (J.M. Cain)
Massachussets – “Walden ovvero Vita nei Boschi” (H.D.Thoreau)
Michigan (Detroit) – Middlesex (Jeffrey Eugenides)
Minnesota – L’estate senza uomini (S. Hustvedt)
Mississipi – Altre voci, altre stanze (Truman Capote)
Missouri – Stoner (John Williams) ✔
Montana
Nebraska
Nevada – Il Cardellino (Donna Tartt) 
New Hampshire – Una vedova per un anno (John Irving)
New Jersey – Pastorale Americana (Philip Roth)
New York (New York) – Molto forte incredibilmente vicino (Jonathan Safran Foer) ✔
New Mexico
Ohio
Oklahoma
Oregon – Qualcuno volò sul nido del cuculo (Ken Kesey)
Pennsylvania – Christine (Stephen King) ✔
Rhode Island
Tennessee
Texas – Non è un paese per vecchi (Cormac McCarthy) ✔
Utah – La colpa (Brian Evenson) ✔
Vermont – Dio di illusioni (Donna Tartt) ✔
Virginia
West Virginia
Washington
Wisconsin – L’arte di vivere in difesa ( Chad Harbach)
Wyoming – L’erba verde del Wyoming (Mary O’Hara)

Dai, aiutatemi!

Truman Capote by Irving Penn, 1965-773775

Share the love!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Buffer this pageEmail this to someone
  • Ciao Giulia. Ti seguo sempre volentieri. Per te ho trovato questa lista. È una lista difficile da reperire perché si trova in WIKIPEDIA, che pochissimi conoscono.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Category:Novels_set_in_the_United_States_by_state

    spero apprezzerai. Se vengo a Berlino magari ci troviamo per un caffé (che ho visto in YouTube non è poi così male a Berlino).

    • GiuliaDepentor

      Ciao Alessio, grazie, sei sempre molto prezioso. Spero di incontrarti prima o poi.

  • GiuliaDepentor

    OH YES! Me lo guardo stasera!
    Grazie!

  • Alessandro Sivieri

    Ah, vedo che c’è già King per il Colorado… io lo avrei messo nel Maine 🙂

    • GiuliaDepentor

      Non è detto che non si possano ripetere! 🙂
      Cosa mi consigliavi per il Maine?

      • Alessandro Sivieri

        Bè, io sono un amante di King quindi la scelta è difficile… ci sono i grandi classici, direi “It” su tutti: in realtà tantissimi suoi romanzi sono ambientati nel Maine, in città inventate ma generalmente modellate su quelle esistenti (ad es. Derry su Bangor); penso comunque che riprendano l’atmosfera della zona 🙂

  • Alessandro Sivieri

    Non so se cerchi solo classici, comunque letto di recente: “Message in a bottle” di Nicholas Sparks, ambientato (perlopiù) in North Carolina.

    • GiuliaDepentor

      Mi sa che l’ho letto tanti anni fa…vediamo se salta fuori altro, altrimenti lo aggiungo alla lista così sono a posto con uno stato! 🙂

  • paola

    bellissima idea e una miniera di spunti! 🙂 per l’Alaska: Nelle terre estreme di J. Krakauer, dal quale hanno tratto il film Into the wild di Sean Penn.E’ ambientato nel parco di Denali (ma prima c’è un on the road del protagonista per vari stati prima di raggiungere l’Alaska. ciao!

    • GiuliaDepentor

      Grazie Paola! Me lo segno subito!

  • Marta Abbà

    per ora ti faccio i complimenti per il progetto, mi piace moltissimo! se mi vengono in mente spunti te li scrivo. E dato che non ho ferie, magari faccio un viaggetto letterario anche io, nelle prossime settimane. meta?

    • GiuliaDepentor

      Grazie Marta!
      Ricambio volentieri non appena deciderai la tua meta 🙂

      • Marta Abbà

        Eh, Giulia, mi sa che me ne andrò letterariamente in Marocco. Da molto vorrei andarci e in questo periodo ho bisogno di caldo profumi e colori. Si parte!

  • Piron

    questa l’avevamo fatta un po’ di tempo fa con il gruppo Anobii “americana contemporanea”:

    http://www.usatitles.altervista.org/

    🙂

  • Amedeo D’Aiello

    Ciao Giulia,
    di seguito alcuni libri per alcuni stati:
    “Winesburg, Ohio” di Sherwood Anderson per Ohio
    “Furore” di John Steinbeck per Oklahoma
    “L’ uomo che sussurrava ai cavalli” di Nicholas Evans per Montana
    “Pionieri” di Willa Sibert Cather per il Nebraska

    • GiuliaDepentor

      Grazie mille!

  • Pingback: New Jersey - "Pastorale americana" (Philip Roth) | Giulia Depentor()

  • Pingback: Giorno felice #447 | progettofelice()

  • idea geniale! la inoltro subito al mio bookclub 🙂

  • Pingback: Texas - "Non è un paese per vecchi" (Cormac McCarthy) | Giulia Depentor()