Ecco i pazzi

Henri Cartier-Bresson
Henri Cartier-Bresson

Ecco i pazzi.
I disadattati.
I ribelli.
I contestatori.
Quelli sempre al posto sbagliato.
Quelli che vedono le cose in modo diverso.
Non amano le regole.
E non rispettano lo status quo.
Puoi lodarli, disapprovarli, citarli,
puoi non credere loro,
puoi gratificarli o denigrarli.
Ma cio’ che non potrai fare e’ ignorarli.
Perche’ loro sono quelli che cambiano le cose.
Inventano.
Immaginano.
Curano.
Esplorano.
Creano.
Ispirano.
Mandano avanti l’umanita’.
Forse devono per forza essere pazzi.
Altrimenti come potresti guardare una tela vuota e vederci un’opera d’arte?
O sedere in silenzio e sentire una musica che non e’ mai stata composta?
O guardare un pianeta rosso e immaginare un laboratorio su ruote?
Noi realizziamo strumenti per questo tipo di persone.
E se alcuni vedono la pazzia, noi vediamo il genio.
Perche’ le persone cosi’ pazze
da pensare di poter cambiare il mondo
sono quelle che lo cambiano.

(manifesto “Here’s The Crazy Ones” concepito nel 1997 dall’agenzia pubblicitaria Tbwa come testo di una memorabile campagna per Apple Computers).

Share the love!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Buffer this pageEmail this to someone