Elezioni regionali dell’ovvietà

Ovvio. mi sembra che cio’ che dici e prometti sia ovvio.

Allora, perche’ non dire qualcosa di nuovo? perche’ non dire UNA cosa, ma detta bene, che susciti l’interesse di chi ti deve votare pur sapendo che non farei niente per lui/lei? perche’ non osare (non nel senso di gridare!) e dire qualcosa che possa stimolare le menti, far sognare?

Ho tolto il nome del candidato per “par condicio” e per non fare della pubblicita’ occulta. Certo, il verde che dilaga potrebbe far pensare, ma non e’ detto.

Parlano i fatti: la politica e’ sempre piu’ scadente e lontana dal cittadino. sicuramente lontana da me.

Share the love!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Buffer this pageEmail this to someone