Una lista di film belli

Non ho la passione del cinema. Costa troppo, prima di tutto, e c’è sempre qualcuno che ti disturba durante la visione del film. C’è quello che chiacchiera, quello che deve andare in bagno otto volte e ogni volta ti passa sui piedi, c’è quello che non mangia da giorni e sgranocchia, scarta, addenta instancabile per due ore.
Certo, la tolleranza non è il mio mestiere, lo ammetto.
Come diceva Bukowski: I don’t hate people, I just feel better when they aren’t around (Non odio la gente, sto solo meglio quando non mi sta intorno). Ben detto, concordo.
Tra l’altro, ho sviluppato un fastidio incontrollabile nei confronti dei film doppiati. Non ce la faccio proprio.
Insomma, il cinema -in quanto luogo in cui sedersi al buio per vedere i film- non fa per me.
Sono una rompipalle, lo so, non mi state dicendo una novità.

E la legge del contrappasso ha lavorato bene anche con me: non mi piace andare al cinema ma adoro guardare film!
Vado a prenderli al videonoleggio (in quello vero con le copertine esposte non in quegli affari brutti tipo bancomat), me li scelgo con calma, poi torno a casa e me li gusto in santa pace e IN SILENZIO, mangiando un gelato e ascoltando le vere voci degli attori. Non scopro l’acqua calda, se vi dico che è anche un ottimo allenamento per il vostro inglese.
Spesso, trovo anche film completi su YouTube.

Insomma, il cinema non mi serve.

Dove voglio arrivare? Eccomi, ci arrivo, ci arrivo!
Ieri stavo riguardando la lista dei film che ho visto ultimamente e che mi sono piaciuti particolarmente…come? Se ho una lista dei film? Ma certo! Ho liste per qualsiasi cosa!

Volete darci una sbirciatina? (vi avviso che non sono solo ultime uscite)
Se cliccate sopra i titoli, potrete vedere tutti i trailer. Ho cercato di mettere i link più evidenti, ma non ha funzionato per tutti e alla fine ho perso la pazienza.

Starlet (2012)

L’amicizia tra una signora anziana un po’ scorbutica e una ragazza (tra l’altro la bisnipote di Ernest Hemingway) che non vi dico che lavoro fa perché si scopre a metà film.

Starlet

Any day now (2012)

Hollywood, 1979: l’amore di una coppia gay per un ragazzo down si scontra con il pregiudizio. E purtroppo perde.

any-day-now-lede

Capote (2005)

Truman Capote ha inventato un genere letterario: il romanzo-reportage (stessa tecnica usata da me per scrivere il mio libro….piango di gioia). Come ci è arrivato?

capote

Save the date (2012)

Lui le chiede di sposarlo, lei lo molla poi si mette con un altro.

save-the-date

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970)

Perché l’ho scoperto solo nel 2013?

indagine-su-un-cittadino-al-di-sopra-di-ogni-sospetto-in-versione-restaurata

Django Unchained(2012)

Tarantino è una garanzia. Punto.

Django-Unchained-Tarantino

Blue Valentine(2010)

Ryan Gosling e Michelle Williams si amano, si odiano poi si apprezzano e poi…

bluva2

The Words (2012)

Un aspirante scrittore trova un manoscritto in una vecchia borsa di pelle acquistata a Parigi e decide di spacciarlo per suo. Evidentemente non è una buona idea.

the-words-img08

Kramer vs. Kramer (1979)

Anche questo. Ma perché non l’avevo mai visto?

KRAMER-CONTRE-KRAMER-KRAMER-VS--KRAMER-KRAMER-VERSUS-KRAMER-1979_reference

Sleepwalk with me (2012)

Ho il terrore dei sonnambuli ma questo è davvero simpatico.

Sleepwalk_With_Me

A late quartet (2012)

Il leader si ammala e il quartetto d’archi con cui suona da più di vent’anni inizia a sfasciarsi. Invidie, recriminazioni e uomini che diventano primedonne.

a-late-quartet04

Little Birds (2011) e Dirty Girl (2010)

Li ho messi assieme perché la protagonista è sempre Juno Temple e fa sempre la parte dell’adolescente ribelle. Le riesce benissimo.

little_birds01

Your Sister’s sister(2012)

Due sorelle e due fratelli, alcune relazioni. Non necessariamente nello stesso momento e con le stesse persone.

Your-Sisters-Sister_02

Smashed (2012)

Una maestra alcolizzata che decide che non è il caso di vomitare in classe dicendo agli alunni che aspetta un bambino per giustificarsi.

Smashed-Paul-Winstead-kitchen

Life of Pi (2012)

Un naufragio con una tigre nella stessa scialuppa. Realtà o fantasia?

Life-of-Pi-Richard-Parker

Argo (2012)

Ammetto di essermi addormentata (perché ero stanca, non perché il film era noioso) ma quel figo di Alessio continua a dire che era un film bellissimo. Crediamogli.

argo01

Celeste & Jess forever (2012)

Si lasciano e quella un po’ stronza sembra lei. Sembra.

Screen shot 2013-05-14 at 16.30.17

Falling in Love (1984)

Forse Meryl Streep è la mia attrice preferita.
In questo film, poi, incontra Robert De Niro in una libreria. Devo aggiungere altro?

falling6

Not Fade Away (2012)

Suonare in un gruppo dopo aver visto i Rolling Stones in televisione. Adolescenti sognatori nel New Jersey degli anni ’60.
Da vedere anche se vi piacciono gli abiti di quel periodo. No, aspettate, c’è qualcuno a cui non piacciono?

NOT FADE AWAY

Share the love!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Buffer this pageEmail this to someone
  • io dei due sono quello che sto sveglio fino alla fine.

    • Marghe

      Great list!

  • blondy giò

    io adoro il cinema (inteso come filmS) e ne vedo a pacchi… possibile che non ne abbia visto nemmeno uno di tutta la tua lista?? ora, un po’ ti odio, perchè ho come una decina di nuovi film da vedere 🙂

    • GiuliaDepentor

      Adesso ho capito chi sei! Come stai??

      • blondy giò

        aahahah e pensare che mi sono firmata apposta così per fare in modo che mi riconoscessi 😛

        tutto benone cara e tu?!?

        • GiuliaDepentor

          Il bello è che ho letto ma ho realizzato solo ORA.
          Tutto bene!

  • blondy giò

    ah no… spetta. argo visto, bellino. Django non male, ma ho preferito mille volte di più inglorius basterds <3

  • Laura

    Ciao Giulia, mi piace assai questo post! Le tue descrizioni invogliano ad approfondire…e personalmente lo farò 🙂
    Laura

    • GiuliaDepentor

      Grazie Laura!! Fammi sapere se hai consigli per me!

      • Laura

        Prego! Certo che ho consigli per te anche se mi sembri parecchio aggiornata…ma non si sa mai 🙂
        Babel (2006) è a dir poco meraviglioso. Se non l’avessi ancora visto te lo consiglio caldamente.
        La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock, un classico che merita.
        Flipped (2010), un film con una bella trama ambientato negli anni ’60 che in Italia non ha avuto grande risalto.
        In ultimo Last Night (2010) anche se è un film che divide. A me fa impazzire per l’atmosfera (è ambientato a New York), per la fotografia, per le ambientazioni, perché c’è Keira Knightley e perché si svolge tutto in un giorno solo. Alcuni lamentano che sia un po’ lento, io mi sento comunque di consigliartelo! Spero di averti suggerito qualcosa di nuovo Giulia!
        Laura

        • GiuliaDepentor

          I primi due li ho visti, gli altri mi sa di no!
          Grazie!!!