Rebel Rebel

Cosi’ hanno ridotto una vetrina di una agenzia immobiliare nella strada dove lavoro. Perche’ ? Perche’ qualche giovane che non ha molto altro da fare ha preso di mira agenzia immobiliari, banche, nuovi palazzi in costruzione, per protestare contro tutti i simboli di potere che stanno rovinando la “loro citta'”, la citta’ di Berlino.

Il problema e’ che poi ovviamente queste persone sono codarde. Non si fanno vedere, agiscono di notte, lontane da un colloquio civile. Sono sempre persone che non pensano di alzarsi la mattina e darsi da fare per diventare qualcuno e cambiare il mondo civilmente. No, e’ troppo difficile: meglio spendere soldi per comprare qualcosa per distruggere le vetrine, mandare all’ospedale il proprietario dell’immobile che si trovava li’, finire nelle copertine dei giornali. Si sentono maturi, credono cosi’ di cambiare il mondo. Nessuno pero’ che si fermi a parlare, a manifestare pacificamente spiegando le proprie ragioni. Meglio la violenza, sfogarsi per eliminare la tristezza di una giornata evidentemente troppo vuota.

Pero’ poi loro si sentono giustificati, perche’ hanno alla finestra la bandiera della pace. Pace? spaccare la vetrina di un immobile, massacrando una persona e’ simbolo di pace? ah no, solo la bandiera lo e’. Il resto si puo’ fare, tutto. Poi protestano contro le guerre che sono in corso nel mondo (o meglio , solo alcune guerre, perche’ sono troppo ignoranti e vogliosi di attirare l’attenzione su cio’ che porta le prime pagine dei giornali), non vedendo che cio’ che fanno loro e’ esattamente una guerra: violenza, senza senso, per ottenere un qualcosa che non si puo’ ottenere con la violenza.

Alzatevi la mattina, e lottate per diventare delle persone migliori.

Share the love!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Buffer this pageEmail this to someone